Candle Care

CURA DELLA CANDELA (DECORATIVA):

-Sin dal primo utilizzo taglia lo stoppino fino ad un max di 5mm, in questo modo ti assicuri che la candela bruci più a lungo e lentamente.

-Riponi la candela su una base resistente al calore ma abbastanza grande da contenere la cera che si scioglierà (nel caso della cera di soia in particolar modo).

CURA DELLA CANDELA (CONTENITORE):

-Prima di ogni utilizzo eliminare i fiori secchi in superficie per evitare fiamme troppe alte.

-Prima di ogni utilizzo accorcia sempre lo stoppino ad una lunghezza max di 5mm, eliminando il residuo nero in eccesso, che si forma tra un utilizzo e l’altro. Perché Farlo? In questo modo si eviterà lo sviluppo di fiamme troppo alte e la produzione di fumo.
-Ad ogni utilizzo lascia che lo strato superficiale si sciolga, formando una piscina di cera ( per circa 2-3 ore, in base al diametro della candela questo può variare). Perché farlo? In questo modo aumenterai la durata della tua candela, bruciando uniformemente, evitando quindi cera accumulata e sprecata ai bordi della candela.
-Non lasciare mai all’interno della candela residui di fiammiferi, stoppino o altro, e non lasciarla accesa per più di 4 ore consecutive. Perché farlo? In questo modo il suo profumo rimarrà inalterato fino alla fine, inoltre l’assenza di qualsiasi residuo non comprometterà la qualità della candela. Lasciare una candela accesa per più di 4 ore potrebbe danneggiare la qualità dell’aria nella stanza e potrebbe far durare di meno la tua candela, infatti quando lo stoppino si surriscalda tende a bruciare più velocemente.

AVVERTENZE ED USO GENERALE

– NON INGERIRE
– NON LASCIARE INCUSTODITA LA CANDELA ACCESA
– NON TOCCARE O SPOSTARE IL CONTENITORE DELLA CANDELA QUANDO È ACCESA, POTRESTI USTIONARTI
– TENERE LA CANDELA ACCESA LONTANO DA OGGETTI INFIAMMABILI
– TENERE LA CANDELA ACCESA LONTANO DA BAMBINI E ANIMALI
– POSIZIONARE LE CANDELE ACCESE SU SUPERFICI RESISTENTI AL CALORE


La bottega in casa non si assume nessuna responsabilità sull’uso improprio dei prodotti.